19 dicembre, 2014

19 dicembre 1994 – Restituite le registrazioni a Springsteen!

Il 19 dicembre 1994, mentre tutti i suoi ammiratori attendono da mesi il suo nuovo album, Bruce Springsteen fa parlare di sé per ragioni di cronaca. Il rocker statunitense vince, infatti, la sua battaglia legale contro una piccola casa discografica britannica, la Dare, che era intenzionata a pubblicare un album di suoi vecchi brani, registrati nel 1971 in modo artigianale. Springsteen si era preoccupato di bloccare l’iniziativa perché, come dichiarato dai suoi legali, «I nastri, registrati nel New Jersey in modo poco professionale e in circostanze diverse da quelle attuali, potrebbero danneggiare la sua immagine». Tra le condizioni accessorie della sentenza c’è quella che prevede che la casa discografica debba restituire al “Boss” tutte le registrazioni oggetto della causa, di cui era venuta in possesso in modo del tutto casuale.

Nessun commento: