31 ottobre, 2015

31 ottobre 1984 - Indira Gandhi uccisa dalle sue guardie del corpo

Il 31 ottobre 1984 Indira Gandhi viene uccisa in un attentato messo in atto da Beant Singh e Satwant Singh due delle sue guardie del corpo di etnia sikh, una delle quali, il quarantenne Beant Singh era al suo servizio da tempo. I due attentatori si vendicano così della repressione subita da un gruppo di estremisti della comunità sikh snidati dall’esercito dopo essersi asseragliati nel Tempio d’Oro, uno dei luoghi simbolo della loro religione. Solo il giorno prima la leader indiana, più volte messa in guardia sulla possibilità di attentati nei suoi confronti, aveva dichiarato: «Non ho l'ambizione di vivere a lungo, ma sono fiera di mettere la mia vita al servizio della nazione. Se dovessi morire oggi, ogni goccia del mio sangue fortificherebbe l'India»

Nessun commento: