11 giugno, 2016

11 giugno 2004 - Eminem contro la Apple

La musica di Eminem non è a disposizione della pubblicità. Così può essere sintetizzata la notizia diffusa da molti giornali l'11 giugno 2004. Il rapperone bianco di Detroit, che non ha mai concesso a nessuno la possibilità di usare la sua musica per promuovere prodotti, ha deciso di citare la Apple per l’uso non autorizzato di un suo brano a fini pubblicitari. La causa, che si preannuncia aspra e interessante, riguarda una serie di spot andati in onda su canali televisivi come MTV e sul sito web della compagnia. Il brano oggetto della contesa è Lose yourself che nel video pubblicitario è interpretato da un bambino di dieci anni. Eminem intenderebbe chiedere un risarcimento di dieci milioni dollari. Non è la prima volta che un artista contesta l’uso di proprie canzoni per la pubblicità. Tra le cause più famose prima di lui ci sono quella di Tom Waits contro una casa produttrice di patate fritte e degli ZZ Top contro la Mitsubishi Motor.

Nessun commento: