14 giugno, 2016

15 giugno 1946 - Dopo la guerra riparte il Giro d’Italia

Il 15 giugno 1946, un anno dopo la Liberazione e la fine della seconda guerra mondiale a tre anni di distanza dall’ultima edizione, prende nuovamente il via il Giro d’Italia. Settantanove sono i partenti e solo quaranta arriveranno fino all’ultima tappa. La corsa si conclude il 7 luglio dopo aver percorso in venti tappe più di tremila chilometri sulle polverose e disagevoli strade dell’Italia del dopoguerra. "Ginettaccio" Bartali conquista per la quarta volta il successo finale nella manifestazione, ma dietro di lui incalza un ritrovato Fausto Coppi, reduce dal campo di prigionia. Solo quarantasette secondi dividono i due rivali mentre il terzo classificato, Ortelli, ha più di un quarto d’ora di ritardo. L’anno dopo le parti si invertono: primo Coppi, secondo Bartali e, nel 1949, Fausto Coppi è il primo italiano a vincere Giro d’Italia e Tour de France nello stesso anno.

Nessun commento: