23 giugno, 2016

23 giugno 1911 - Eddie Miller, il miglior sax tenore del mondo

Il 23 giugno 1911 nasce a New Orleans, in Louisiana, il sassofonista e clarinettista Eddie Miller. Inizia a suonare giovanissimo nella sua città natale esibendosi con gruppi locali al Silver Slipper e alla Halfway House. Nel 1926 entra a far parte dei New Orleans Owls, un gruppo assai rinomato di cui fanno parte Bill Padron, Frank Netto, Armand Hug e Nappy Lamare. Trasferitosi a New York nei primi anni Trenta lavora con varie formazioni tra cui quella di Julie Wintz, prima di aggregarsi all'orchestra di Ben Pollack, una vera e propria All Stars comprendente Charlie Spivak, Yank Lawson, Benny Goodman, Matty Matlock, Gil Rodin, Jack Teagarden, Joe Harris, Gil Bowers, Nappy Lamare, Harry Goodman e Ray Bauduc. Più o meno contemporaneamente Eddie suona anche con l'orchestra dei fratelli Jimmy e Tommy Dorsey e con i Mound City Blue Blowers, il gruppo nel quale sono confluiti alcuni dei migliori elementi dell'orchestra di Pollack e nel cui contesto Miller emerge soprattutto come clarinettista. Dopo lo scioglimento della formazione di Pollack, pilotato da Gil Rodin, diventa un membro-fondatore della futura orchestra di Bob Crosby, costituita, sotto forma di cooperativa di musicisti, con elementi provenienti per la maggior parte appunto dalla disciolta formazione, che diventerà in breve tempo popolarissima. Proprio in questa orchestra si afferma come migliore sax tenore al mondo nei referendum indetti nel biennio 1939-1940 dalle riviste specializzate Down Beat e Metronome, soppiantando il suo grande rivale Bud Freeman. Nel 1943 si trasferisce sulla West Coast dove forma una propria big band avvalendosi di molti ex crosbiani con la quale cerca di riproporre il caratteristico dixieland-swing inventato dall’orchestra di Crosby. Si associa poi ai Levee Loungers di Nappy Lamare e nel corso degli anni Cinquanta e Sessanta torna a esibirsi con Bob Crosby nei più eleganti ritrovi di Las Vegas, Los Angeles e New York. Negli anni Sessanta suona anche con la formazione del clarinettista Pete Fountain, prima a Los Angeles e poi a New Orleans, dove Miller si è temporaneamente trasferito. Nel 1965 suona a Las Vegas a fianco di Red Nichols, nel 1967 effettua una tournée in Inghilterra con l'orchestra di Alex Welsh a fianco di Bud Freeman; nel 1969 partecipa al festival del jazz dl New Orleans. Successivamente entra nella World Greatest Jazz Band di Yank Lawson e Bob Haggart. Nel 1981 partecipa al festival del jazz di Nizza con i ricostituiti Bob Cats di Bob Crosby. Muore l'8 aprile 1991.

Nessun commento: